PEPPE PERCHE’ TI SPOSI?

A me i comunisti che si sposano mi fanno morire.
Passano la vita a propagandare contro la Chiesa, a dirne peste e corna, a vivere di un ideale che di certo ha solo che è anticlericale, ma quasi inevitabilmente, superati i trenta, si sposano con rito cattolico.
Peppe strillava come un ossesso gli inni da stadio per il Benevento nel pullman dell’università verso Fisciano. La sua sciarpa, in inverno, era semplicemente quella giallo-rossa comprata a Catania il giorno dei playoff. Per lui domenica era sinonimo di “trasferta”, e durante il viaggio in pullman, tra una canna e l’altra, si ripassava un po’ di Marx.

Tutto questo prima di scoprire Stalin.
Quando in F.G.C.I. si crearono le prime correnti (di pensiero, perché quelle d’aria già c’erano, considerate le condizioni della sede), lui aderì senza esitazioni alla frangia estremista del “Niet” più convinto, e nel frattempo si laureò, diventò avvocato.
Fu forse l’intermediazione latente nelle aule di tribunale, il fisico che prendeva strane forme, fu, in definitiva, forse, l’arrendevolezza degli –enta incombenti…, fu anche, senz’altro, il suo ostinato idealismo, che cozzava contro le logiche di partito, ma un bel giorno, senza avere molto altro da fare, Peppe si distrasse, e colto da quegli improvvisi agguati che il sentimento del cuore è abile a sferrare da dietro i cespugli dell’ordinarietà, Peppe si innamorò.
Ce lo siamo ritrovati a tavola al compleanno di Antonio, era con la sua ragazza: bella, simpatica, sorridente, una ragazza speciale. Al che uno pensa: “non puoi neanche criticarlo, che è una cessa, snob antipatica-borghese del cazzo”. No. In effetti la sua ragazza (nonché futura moglie, non scordiamocelo) è proprio un gioiellino.
Tiziana annuncia con candore che da lì a un anno si sposeranno.
Il ristorante è già scelto.
La chiesa è prenotata.
La casa è quasi pronta.
Mancano solo i bagni, e domani viene quello delle piastrelle.

Tutto questo è fantastico! Lui ovviamente tiene a precisare che il matrimonio sarà celebrato da don Nicola, il parroco del Rione Libertà, in un quartiere che definire problematico è riduttivo.
Una sorta di catto-comunista incollettato, un mito, un interrogativo irrisolto fatto persona.
Come se questo lo “giustificasse” agli occhi degli altri, perché un po’ se ne sente il bisogno…

Io posso immaginare come ti senti, pensa che con un passato di sette anni di comunità di preghiera alle spalle, sto per andare a convivere con il mio uomo…

Ti faccio un miliardo di Auguri, Peppe, in definitiva perché ti sposi lo abbiamo capito. Non posso che augurarti tantissima felicità, e dirti che Tiziana è stupenda, ma comunque sia…
TI SPOSI, PEPPE!


2 Risposte to “PEPPE PERCHE’ TI SPOSI?”

  1. Allora…le inesattezze sono molte…la mia giustificazione non è il prete catto-comunista….però alla fine penso voti Pd almeno quando si candida la sorella, ma oltre che officiare lui, il rito è cattolico ma con la dispensa vescovile!!!! Perchè io mi sposo in chiesa per far felice la mia futura sposa, ma fieramente mantengo il mio status di non battezzato!!!! Poi non mi sono laureato non ho mai fatto l’avvocato, e meno male perchè qui ci sono più avvocati che deliquenti e spesso le cose si sovrappongono! Il nome della mia futura moglie l’hai sbagliato volutamente ma se vuoi mettere il mio nome e cognome per me non è un problema. Con le caretteristiche da te descritte in questa città penso ce ne siano pochi se non uno solo,eheheh. Poi inesattezza per me fondamentale ma la sciarpetta al collo non è mai stata comprata in un play-off a Catania ma è sempre stata e sarà sempre fieramente quella del mio gruppo fin dal 1993(di nome e di fatto)!!!Infine “Stalin” l’ho scoperto in età fanciullesca prima di scoprire il Benevento e non il contrario la mia tessera alla FGCI risale al 1988 all’età di 13 anni e solo dopo un anno già ero in contrasto con il segretario(sono un rompi coglio…) Grazie per il post l’ho letto in ritardo ma è bellissimo!!!!

  2. oltre alle scuse per le inesattezze, gli stregatti in coro ti rinnovano gli auguri, con una precisazione anche mia… le generalizzazioni erano d’obbligo, capisci ame…;-D
    baci x 2
    m.e.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: